LISTENING SKILL

Consigli utili ed istruzioni per l’uso

Comprendere ciò che si ascolta in lingua inglese non è sempre possibile. Scommetto che sia capitato anche a te di avere delle difficoltà guardando un film oppure ascoltando una canzone di capire, a primo colpo poi, e senza aiutini, quello che viene detto o cantato.


Molti sono convinti che per migliorare la listening comprehension l’ideale sarebbe quello di fare una full immersion in una dimensione anglofona dove poter ascoltare 24 ore su 24 solo persone che parlano in inglese nelle più svariate situazioni della vita. Per fortuna, e le nostre tasche ringraziano,  si possono raggiungere ottimi risultati in autonomia restando nel nostro ‘habitat naturale’ seppur mettendo in pratica qualche utile strategia.

Nasce così Lιstᥱᥒιg Atιvιt ι Egιsh – Coɴѕιɢlι per мιɢlιorαrlα, una guida indispensabile, io oserei dire, se quello che si vuole e fare il salto di qualità nell’ascolto dell’inglese. Trattasi di
15 pagine nelle quali troverai un’analisi sulle cause che impediscono di comprendere bene all’ascolto in inglese ed una serie di tecniche che ti aiuteranno a sconfiggerle. In aggiunta ci sono poi dei consigli su come mettere in pratica tali tecniche ovviamente.


Non importa quale che sia il tuo livello di conoscenza della lingua inglese, o quanto di una conversazioni in inglese riesci a ‘captare’, tra le pagine di questo opuscolo praticissimo e facile da seguire, sono più che certa troverai la ‘tattica’ giusta da seguire e ti darà una bella spinta alle tue capacità di ascolto.

Una volta che avrai assimilato e portato alla pratica i consigli riportati, sarai in grado di guardare i film del tuo amato beniamino hollywoodiano o la tua serie tv preferita senza ‘andare in bianco’. Pensa alla soddisfazione che potrai provare, al livello di felicità che raggiungerai, ascoltando poi le canzoni straniere capendone il senso ancor prima di andare a cercare e leggerti il testo!

E non ho pensato solo al Listening in realtà! Se hai delle difficoltà quando provi a leggere un testo, se la Reading Comprehension è diventata faticosa o addirittura una mission impossibile e se le tue capacità di Speaking ancora sono acerbe, ci sono delle opuscoli dedicati anche a queste skills! (Poi vienimi a dire che io non penso a te! ヅ ).

Trovi questi opuscoli, ognuno col titolo che fa riferimento a ciascuna skill negli articoli a loro dedicati nell’AREA RISERVATA di questo sito. Perciò mi tocca dirti che per poter scaricare questo tutto questo materiale devi essere iscritto sul mio sito. Poco male però vero?!


Ti basterà compilare il modulo d’iscrizione nella sidebar della HOMEPAGE oppure andando alla pagina REGISTRATI con nome ed una tua email, confermare ed aspettare l’arrivo di una email di benvenuto nel quale troverai inoltre l’indirizzamento alla pagina che contiene un super-ultra-mega-arci-meraviglioso regalo di benvenuto: il MANUALE PER IL VIAGGIATORE: “UNA VACANZA DA TURISTA”. Un frasario pronto per l’uso che ti aiuterà nelle tue vacanze all’estero con espressioni utili da sfoggiare in qualsiasi situazione ti si possa presentare. 

Una volta che sarai iscritt@ dunque potrai fare tuoi non solo gli opuscoli dedicati al reading, listening and speaking skills ma avere inoltre un straordinario regalo di benvenuto! Niente male, vero?

Perciò ISCRIVITI SUBITO SUL SITO. Capirai da subito che essere parte della famiglia Ƈᴏʀsɪʟɪɴɢ può solo aiutarti a migliorare il tuo inglese e farlo in maniera semplice e divertente!

••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

#imparalinglese #corsodinglese #lezionidinglese #inglesepergliitaliani #pilloledinglese #grammaticainglese #pronunciainglese #english #grammar #vocabulary #pronunciation #ingleseinpillole #ingleseonline #inglesedacasa #corsiling #imparalingleseconcorsiling #corsilinginsegna #englishteacher #inglesedivertente #englishlearning #ebookcorsiling #inglese #blogcorsiling #englisheasy #englishtips

Pubblicato da corsiling

Marcela Mingrone, argentina di Buenos Aires, ufficialmente è una insegnante d'inglese ed ufficiosamente una traduttrice. Nata e vissuta nel suo paese nativo per i suoi primi anni di vita, si trasferisce in Italia, paese che tuttora l'accoglie e che lei ha fatto casa sua. dopo i suoi studi sulla lingua inglese. e durante il suo percorso come insegnante, prova sulla propria pelle cosa vuol dire imparare ed insegnare con metodi tradizionali, sinonimo, nella maggior parte dei casi, di corsi noiosi e perfino austeri, ottenendo come risultato apprendimenti faticosi ed inefficaci. È così che nasce una tecnica di insegnamento tutta sua. Portando la sua esperienza come allieva e la sua capacità come insegnante, si dedica ad educare. grandi e piccini, servendosi del divertimento, tuttavia senza tralasciare l'importanza e la qualità dei contenuti. Consapevole di non poter insegnare la lingua inglese come lo farebbe un nativo anglosassone, la sua tecnica si focalizza su tutte quelle difficoltà che un italiano deve affrontare quando si affaccia all'apprendimento di questa lingua, capendo ed anticipando quelli che possono essere gli ostacoli durante lo studio, e proprio perché affrontate da lei stessa nel proprio percorso formativo.